HP

ASDO Agorà e LA SCELTA DELL’ ATTIVITA’ SPORTIVA

Nel programma di formazione sportiva, l’Associazione ASDO Agorà è attenta alle esigenze delle varie tappe dell’età evolutiva.Predispone quindi un itinerario educativo che parte dalla formazione sportiva e realizza esperienze sportive, anche agonistiche,finalizzate alla maturazione della persona.

ASDO Agorà consiglio direttivo
ASDO Agorà scalinata

Anche tu protagonista!

La vita di una società sportiva dell’oratorio è differente, in molto, dalle società agonistiche. Prima di tutto, perché il nostro più chiaro e forte desiderio è di EDUCARE i
ragazze/i perché diventino donne/uomini, cristiani. Viviamo questo desiderio dell’educare attraverso quegli strumenti che lo Sport sa offrire. Non abbiamo quindi la pretesa di una formazione sportiva specializzata, ma, nel giusto tentativo di fare bene ogni cosa, abbiamo come obiettivo l’educazione dei ragazzi. In secondo luogo, iscrivere il proprio figlio/a alla società sportiva, proprio nella linea dell’educazione, implica un coinvolgimento diretto di almeno un genitore,

poiché l’esempio vale più di mille parole!

 

Oratorio l'Agorà di Carate Brianza
Oratorio l’Agorà di Carate Brianza

ASDO Agorà Associazione Sportiva Dilettantistica Oratoriana di Carate Brianza
ASDO Agorà Associazione Sportiva Dilettantistica Oratoriana di Carate Brianza

LA SCELTA DEL CONTESTO CULTURALE

Sviluppare le dimensioni educative, culturali, sociali dell’età sportiva all’interno di un articolato progetto uomo società ispirato esplicitamente alla visione cristiana.

LA SCELTA DEL VOLONTARIATO

L ‘associazione si impegna alla promozione del volontariato in servizio educativo (ASDO Agorà – patto educativo) :

  • Riconoscendone la validità nella formazione della persona e come scelta di risposta ai bisogni emergenti del territorio;
  • Curandone lo stile educativo, l’animazione, la spiritualità giovanile come motivazione e la sintonia con il sistema educativo.

L’ASDO di Carate Brianza è la società sportiva dell’Oratorio, visualizza il patto educativo di corresponsabilità.

«Tante delle vostre società sportive sono nate e vivono “all’ombra del campanile”, negli oratori, con i preti, con le suore.
È bello quando in parrocchia c’è il gruppo sportivo, e se non c’è un gruppo sportivo in parrocchia, manca qualcosa.
Se non c’è il gruppo sportivo, manca qualcosa.Ma questo gruppo sportivo dev’essere impostato bene, in modo coerente con la comunità cristiana, se non è coerente è meglio che non ci sia!
Lo sport nella comunità può essere un ottimo strumento missionario, dove la Chiesa si fa vicina a
ogni persona per aiutarla a diventare migliore e ad incontrare Gesù Cristo».
Papa Francesco

(Piazza S. Pietro, 7 giugno 2014 – 70° del Csi)

1 Trackback / Pingback

  1. il 2007 a S.Siro | ASDO Agorà